Il miglior barbecue a gas per grigliate speciali all’aperto

Una bella grigliata con il barbecue è quello che ci vuole durante la bella stagione! Ma perché non farla diventare un’ abitudine? Il barbecue a gas è il miglior modo per fare delle ottime grigliate senza lo stress di accendere e controllare le braci ardenti.

Il miglior barbecue a gas per grigliate casalinghe e all'aperto

Il BBQ, contrazione di barbeque proveniente dallo spagnolo barbecoa ma ancora prima dal indigeno sudamericano barabicu, si è evoluto negli anni e non consiste più nel cucinare la carne con una rudimentale griglia di rami sopra ad una fiamma viva di un falò. Ora possiamo godere della praticità di tecniche e combustibili moderni come il gas naturale o anche il GPL e ottenere ottimi risultati con il minimo sforzo.

Possiamo persino dimenticarci della legna e della carbonella così difficili da accendere, da spegnere e da controllare perché con il gas basta letteralmente un clic grazie l’accensione piezoelettrica e una piccola torsione di polso per regolare l’intensità del calore.

Ottime grigliate con il barbecue a gas

Ma avrà anche dei difetti? Certo, principalmente uno. Il grasso che cola dalle pietanze e che cade sui fornelli provoca molto facilmente fiammate molto belle da vedere ma assolutamente non ideali per una cottura salutare dei cibi. Esistono molteplici soluzioni per evitare le fiammate e il più comune è l’uso della pietra lavica tra la fiamma e la griglia. Altre soluzioni, tra cui il metodo australiano prevedono l’ uso intelligente di pannelli metallici che permettono un ottima distribuzione del calore ma deviano lontano dalla fiamma tutti gli schizzi di grasso indesiderati.

Quale è il migliore barbecue a gas?

Dipende. Come per ogni cosa, non esiste il prodotto perfetto per ogni occasione e persona!

Il miglior barbecue a gas è quello che ci soddisfa maggiormente in termini di:

  • Potenza, consumi e numero di bruciatori
  • Materiali e dimensioni delle griglie e della struttura
  • Marca, design e eventuali garanzie estese
  • Funzionalità extra, come il fornello laterale
  • Budget
Grigliata su bbq a gas

Migliori barbecue a gas con 2 Bruciatori, per una grigliatina in famiglia

Il più economico

Barbecue a Gas con Pietra Lavica, 2 Bruciatori e 1 Fornello CAMPINGAZ Xpert 100 LS Plus Rocky

  • Struttura in metallo da 98 x 48 x 124 cm e 18 kg di peso
  • Griglia da 45 x 35 cm con graticola
  • Dotato di roccia lavica per una distribuzione uniforme del calore
  • 2 bruciatori da 7.1 kW e fornello laterale da 2.3 kW con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, ripiano laterale pieghevole e 2 ruote
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Il più venduto

Barbecue a Gas con Pietra Lavica, 2 Bruciatori e 1 Fornello SOCHEF Piùsaporillo

  • Struttura in acciaio inox e ferro da 52 x 122 x 103 cm e 21 kg di peso
  • Griglia da 51 x 36 cm con graticola
  • Dotato di roccia lavica per una distribuzione uniforme del calore
  • 2 bruciatori da 7.2 kW e fornello laterale da 2.8 kW con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, ripiano laterale pieghevole, cestello frontale portaoggetti, telo copri-bombola e 2 ruote
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Barbecue a Gas Professionale con 2 Bruciatori CHAR-BROIL Professional Serie 2200 S

  • Struttura in acciaio inox da 58 x 119 x 121 cm e 45 kg di peso
  • Griglia da 46 x 44.5 cm con graticola
  • Sistema di cottura TRU-Infrared per una cottura senza fiammate e un consumo di gas del 30% inferiore.
  • 2 bruciatori in acciaio inox da 6.15 kW  con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, entrambi i ripiani laterali pieghevoli e 4 ruote
  • Garanzia di 10 anni sui fuochi in acciaio inossidabile. 3 anni sulle griglie. 2 anni su tutti gli altri pezzi
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Barbecue a Gas con 2 Bruciatori e Fornello Laterale WEBER Spirit II E-220 GBS

  • Struttura in metallo da 145 x 122 x 69 cm e 50 kg di peso
  • Griglia da 51 x 46 cm con graticola
  • 2 bruciatori in acciaio inox da 7.9 kW e fornello laterale da 3,5 kW con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, ripiano laterale sinistro pieghevole, 2 ruote e tubo per la bombola con regolatore.
  • Garanzia di 10 anni sui fuochi in acciaio inossidabile. 3 anni sulle griglie. 2 anni su tutti gli altri pezzi
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Migliori barbecue a gas con 3 Bruciatori, per un grigliata con gli amici

Barbecue a Gas con 3 Bruciatori e Fornello Laterale CAMPINGAZ 3 Series Classic L Plus

  • Struttura in metallo da 144 x 66 x 147 cm e 53 kg di peso
  • Griglia da 61×46 cm con graticola
  • 3 bruciatori in acciaio inox da 9.6 kW e fornello laterale da 2.3 kW con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, ripiano laterale sinistro pieghevole e 4 ruote.
  • Sistema InstaClean per una facile pulizia.
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Barbecue a Gas con 3 Bruciatori e con Pietra Lavica SOCHEF G45129 Golosone 3

  • Struttura in metallo e acciaio inox da 127 x 57 x 115 cm e 42 kg di peso
  • Griglia da 64×44 cm tripartita in ghisa con graticola
  • 3 bruciatori in acciaio inox da 15 kW con opzione di pietra lavica o sistema australiano, un fornello laterale da 3 kW e accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro e 2 ruote di supporto.
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Barbecue a Gas con 3 Bruciatori e Fornello Laterale CHAR-BROIL Series 340B

  • Struttura in acciaio inox da 137 x 59 x 116 cm e 41 kg di peso
  • Griglia da 65×44 cm con graticola
  • 3 bruciatori in acciaio inox da 9.2 kW e fornello laterale da 2.9 kW con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro e 4 ruote.
  • Garanzia di 5 anni sui fuochi in acciaio inossidabile. 2 anni su tutti gli altri pezzi.
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Il più esclusivo

Barbecue a Gas Professionale con 3 Bruciatori WEBER Genesis II E310 GBS

  • Struttura in metallo e acciaio inox da 150 x 74 x 120 cm e 76 kg di peso
  • Griglia da 68×48 cm con graticola
  • 3 bruciatori in acciaio inox da 11 kW con accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, 2 ruote bloccabili, 2 ruote di supporto e sistema proprietario di gestione dei grassi.
  • Garanzia di 10 anni sui bruciatori. 2 anni su tutti gli altri pezzi. 
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Miglior barbecue con 4 Bruciatori, per una grigliata con tanti amici

Barbecue a Gas con 4 Bruciatori e con Pietra Lavica RIBELLI

  • Struttura in metallo e acciaio da 119 x 53 x 110cm e 23 kg di peso
  • Griglia da 62×37 cm tripartita in ghisa con graticola
  • 4 bruciatori in acciaio inox da 8 kW e un fornello laterale da 2,1 kW e accensione automatica
  • Coperchio con termometro e 2 ruote di supporto.
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Barbecue a Gas con 4 Bruciatori CAMPINGAZ 4 Series Woody L

  • Struttura in legno e lega di acciaio da 141 x 64 x 115cm e 47 kg di peso
  • Griglia da 75×45 cm in ghisa con graticola
  • 4 bruciatori in acciaio inox da 12.8 kW e accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, sistema Insta-clean per una pulizia facilitata e 2 ruote di supporto.
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Barbecue a Gas Professionale con 4 Bruciatori e Fornello Laterale CHAR-BROIL Advantage Series 445S

  • Struttura in legno e lega di acciaio da 144 x 60 x 116cm e 45 kg di peso
  • Griglia da 74×44 cm tripartita con piastra e con graticola
  • 4 bruciatori in acciaio inox da 10.6 kW, fornello laterale da 2.9 kW e accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro, tecnologia proprietaria anti-fiammata TRU-Infrared e 4 ruote.
  • Garanzia di 5 anni sui fuochi in acciaio inossidabile. 2 anni per tutte le altre parti
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Miglior barbecue a gas con 6 Bruciatori, perfetto per un party esagerato

Il più potente

Barbecue a Gas Professionale con 6 Bruciatori e Fornello Laterale CHAR-BROIL Convective Series 640B XL

  • Struttura in acciaio inox da 156 x 62 x 114cm e 56 kg di peso
  • Griglia da 89×47 cm in ghisa con graticola
  • 6 bruciatori in acciaio inox di cui 5 da 13.2 kW normali e una “Sear Zone” da 4.7 kW, fornello laterale da 3 kW e accensione piezoelettrica
  • Coperchio con termometro e 4 ruote.
  • Garanzia di 2 anni per tutte le componenti.
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Come scegliere un buon barbecue a gas? Che caratteristiche deve avere?

Un buon barbecue è tale solo quando ha le caratteristiche adatte allo scopo per cui viene acquistato. Un super barbecue di marca in titanio e con 2 bruciatori in oro zecchino da qualche migliaio di euro è sicuramente inferiore al barbecue preso con i punti al discount ma con 6 bruciatori se l’obbiettivo era fare una super grigliata all’aperto insieme ai vostri 50 amici.

Come scegliere il miglior barbecue a gas

Prima di acquistare un barbecue a gas è buona cosa approfondire quale siano le specifiche più importanti:

  1. Potenza, consumi e numero di bruciatori
  2. Materiali e dimensioni delle griglie e della struttura
  3. Marca, design e eventuali garanzie estese
  4. Funzionalità extra, come il fornello laterale
  5. Budget

E una volta fatta la scelta giusta, è ancora più buona cosa abbuffarsi alla grande!

Quanti Kw e quanti bruciatori deve avere un buon barbecue?

I bruciatori (a volte chiamati anche fuochi) sono la componente in assoluto più importante del barbeque e vanno scelti con molta cura.

Potenza e numero di bruciatori

Un bruciatore eroga tra i 2 kW e i 4kW a seconda del design ed equivale circa al fuoco grande della pasta del wok su un fornello da cucina tradizionale. Due bruciatori (quindi almeno 4-5 kW di potenza) sono il requisito minimo per avere un bbq a gas di tutto rispetto che possa cucinare senza problemi una grigliata per almeno 2-3 persone. Difficilmente avrete bisogno di più di 6 fuochi ( + di 20 kW ) se non gestite un locale o non organizzate una sagra paesana.

Numero di fuochiPotenza massimaPer quante persone
2da 4 a 8 kWda 2 a 4
3da 6 a 12 kWda 3 a 6
4da 8 a 16 kWda 4 a 8
6da 12 a 24 kWda 6 a 12

Un buon barbecue si caratterizza anche per avere tutti i bruciatori indipendenti e regolabili individualmente. In questo modo si possono evitare gli sprechi in caso di una grigliata più moderata del solito ma sopratutto si possono gestire al meglio le diverse tipologie di cibo. Carni di maiale avranno bisogno di temperature più alte mentre il pollame e il pesce sono più delicati.

Consumi, ovvero Quanto dura una bombola di gas per barbecue a gas?

Più bruciatori equivalgono a una cottura migliore e più veloce ma anche a consumi maggiori, e poiché la stragrande maggioranza dei barbecue a gas utilizza il GPL è importante sapere i consumi e di quante bombole attrezzarsi. In commercio esistono bombole da 5 kg fino a 60 kg di gas e si consumano circa 70 grammi di gas per kWh (cioè l’energia erogata alla potenza di 1 kW per la durata di un ora).

Vediamo sulla tabella quanto durano 5 kg di gas se teniamo il barbecue a una data potenza, ovviamente per sapere quanto durano le bombole più grandi bastare raddoppiare, triplicare a seconda del contenuto.

Potenza erogataDurata di 5 kg di gas10 kg15 kg
4 kW~ 17 hx2x3
5 kW~ 13 h e 30”x2x3
6 kW~ 12 hx2x3
7 kW~ 10 hx2x3
8 kW~ 9 hx2x3
9 kW~ 7 h e 30”x2x3
10 kW~ 6 h e 45”x2x3
11 kW~ 6 h e 15”x2x3
12 kW~ 5 h e 45”x2x3
13 kW~ 5 h e 15”x2x3
14 kW~ 5 hx2x3
15 kW~ 4 h e 40”x2x3
16 kW~ 4 h e 20”x2x3
17 kW~ 4 hx2x3
18 kW~ 3 h e 45”x2x3
19 kW~ 3 h e 30”x2x3
20 kW~ 3 h e 20”x2x3

Conviene sempre dotarsi di una bombola adeguata ai propri consumi e alle proprie abitudini di cottura e magari averne anche una di scorta per non restare mai a secco a meta cottura.

Con quali materiali è fatto un buon barbecue a gas?

Un barbecue a gas è un utensile che deve poter superare brillantemente alcune prove di resistenza come le altissime temperature che può sviluppare una fiamma per tempi prolungati.

I bruciatori

I bruciatori devono necessariamente essere fatti di materiali resistenti alla corrosione altrimenti dopo pochi utilizzi smettono di funzionare e possono anche diventare una fonte di pericoloso, non si scherza con il gas! Evitare materiali facilmente ossidabili come il ferro dolce, il rame, latte zincate e alluminio. Meglio prediligere la ghisa, l’acciaio inox o altre leghe (magari anche appositamente brevettate per i barbecue) e in generale tutti quei materiali che sanno gestire bene il calore e fanno fatica ad ossidarsi.

La griglia

La griglia, o le piastre se presenti, devono a loro volta essere fatte di materiali delle stesse caratteristiche di resistenza a calore e ossidazione ma in aggiunta non devono rilasciare sostanze tossiche durante il contatto con le pietanze. Anche qui meglio prediligere la ghisa, l’acciaio inossidabile (di grado alimentare) oppure le leghe brevettate appositamente per questo scopo. In particolare la ghisa viene molto apprezzata per la sua enorme capacità di immagazzinare calore e conferire alle pietanze la caratteristica trama a strisce del cibo grigliato.

Il coperchio

Il coperchio, se presente, dovrebbe essere di un materiale refrattario e resistente al calore, così da non provocare scottature accidentali e da mantenere calde le pietanze in caso di cottura indiretta sulla graticola.

I Ripiani

Qui dipende dai gusti, ad alcune persone piacciono i barbecue più rustici con i ripiani in legno massello, altri preferiscono la professionalità di un ripiano in acciaio inossidabile mentre altri ancora preferiscono ripiani più sottili e richiudibili a seconda dell’occasione.

La struttura

La struttura ha molti meno vincoli sui materiali rispetto a tutte le altre componenti e volendo può anche essere fatta in plastica (anche se è sempre meglio evitare di usare materiali termo-plastici vicino a fonti di calore). Spesso però i materiali usati determinano il design stesso del barbecue ed ecco che una struttura in latta può essere più leggera e meno ingombrante ma di sicuro è molto più traballante di una solida impalcatura in legno massiccio. Di sicuro le soluzioni a scatola metallica chiusa dei barbecue di livello professionale sono quelle più complete (solide, leggere e fine) ed esteticamente più piacevoli da vedere.

Qual è la migliore marca di barbecue?

La migliore marca di barbecue a gas è quella che ci fornisce un ottimo rapporto qualità prezzo per l’acquisto che andremo a fare. Ogni marca cerca infatti di ricavare la sua nicchia ed ecco che alcune sono più portate a fare eccellenti prodotti semplici ma economici mentre altre guardano anche al più piccolo dettaglio.

Tra le più blasonate troviamo sicuramente Char-Broil e Weber, delle istituzioni, quasi delle religioni, nel campo dei barbecue e non solo di quelli a gas. I loro prodotti sono molto curati nei minimi dettagli e hanno un design accattivante. Adottano sempre materiali di ottima qualità per tutte le componenti e spesso troviamo soluzioni proprietarie o brevettate che li rendono inimitabili. Apparentemente sembrano avere prezzi superiori alla concorrenza ma molto spesso offrono la garanzia sulle componenti, in alcuni casi anche fino a 10 anni, in pratica sono quasi eterni. Difficile rimanerne delusi da questi marchi ma bisogna essere pronti a spendere quel qualcosa in più.

Tra le più diffuse troviamo sicuramente Campingaz, infatti non c’è negozio di bricolage e giardinaggio che non ne abbia almeno uno in esposizione. Possiede diverse linee di prodotti che cercano di soddisfare sia chi è alle prime armi che chi pretende qualcosa in più. Spesso fa dei compromessi sui materiali della struttura per rendere il barbecue più leggero ma sopratutto più economico da produrre (e da vendere).

Bisogna infine citare Sochef, con la sua linea Piùsaporillo che spopola sugli e-commerce e vanta di tante e ottime recensioni. Riesce a proporre barbecue piuttosto economici ma dalle caratteristiche di tutto rispetto, di sicuro un ottimo punto di partenza per iniziare a grigliare se si è alle prime armi.

In poche parole, la qualità si paga e più si spende meno si spende (specie con il discorso delle garanzie sulle componenti) ma non serve sborsare un occhio della testa per iniziare a grigliare a casa propria e diventare maestri del flip con gli hamburger!

A cosa servono il coperchio e il fornello laterale? Quali altri optional deve avere un buon barbecue?

IL Coperchio

Il coperchio viene fornito su praticamente tutti i modelli di bbq a gas e serve per vari scopi. Il primo è la gestione dell’aria, non c’è niente di peggio del vento che raffredda i cibi e interferisce con la cottura. Il coperchio serve a far convergere il calore verso l’alto, in particolare sulla graticola rialzata dove si tiene caldo il cibo già cucinato. Poi, il coperchio è utilissimo durante l’accensione poiché tenendolo abbassato si accorcia di molto il tempo di riscaldamento delle griglie. Molto frequentemente è anche dotato di un termometro così da poter monitorare la temperatura anche da abbassato. Proprio per la sua capacità di trattenere il calore il coperchio può essere usato per particolari metodi di cottura a fuoco lento. Infine, banalmente, il coperchio può essere usato per privare dell’ossigeno, e quindi spegnere, il fuoco di una fiammata, semmai dovesse capitare la fiammata!

IL Fornello laterale

Il fornello laterale invece è un semplice fornello di supporto, spesso molto potente sui 2-3 kW, ottimo per scaldare l’acqua di una pasta o preparare condimenti da versare sulla grigliata. Si tratta di una comodità non da poco e spesso i modelli di barbecue vengono proposti in due varianti, con e senza. Se la differenza di prezzo è irrisoria (e spesso lo è) è sempre meglio scegliere il modello più fornito. Nel peggiore dei casi lo si usa come ripiano laterale.

Il regolatore di pressione

Un elemento che non è sempre fornito con il barbecue ma molto importante, quasi essenziale, è il regolatore di pressione. Serve per fornire al barbecue la pressione corretta per il suo funzionamento che è molto inferiore alla pressione del gas interno alla bombola. Si evita cosi di rovinare i circuiti interni e di usurare prematuramente il barbecue con pressioni e temperature non adeguate.

Indicativamente quanto costa un buon barbecue a gas?

Ci sono moltissimi aspetti da considerare per valutare bene il prezzo di un barbecue a gas ma sicuramente i fattori più incisivi sono:

  • La marca del prodotto
  • Il numero dei bruciatori
  • La presenza di garanzie estese
  • La qualità dei materiali
  • Il design e la struttura
  • La presenza degli optional

Indicativamente un buon acquisto ricade in questo range di prezzi, tuttavia può succedere che con offerte straordinarie o per particolari configurazioni il prezzo sia diverso:

Numero di fuochiPrezzo indicativo*
2da 200 a 500 €
3da 250 a 600 €
4da 300 a 800 €
6da 500 a 1000 €
* range di prezzi indicativo, tutto dipende dalle caratteristiche del prodotto


Si consiglia quindi di valutare con maggiore attenzione quei prodotti che presentano prezzi anomali. Potrebbe essere usato, difettoso, un fondo di magazzino oppure un prodotto davvero esclusivo e di pregio come a volte accade per i modelli di Weber.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: