Che cos’è il montalatte e come scegliere quello migliore?

Il montalatte è il miglior attrezzo per schiumare in modo pratico e veloce il latte. Davvero fondamentale per preparare la deliziosa schiuma di latte che viene poi aggiunta al caffè appena fatto, per trasformarlo in un magnifico cappuccino o un caffè macchiato.

Infatti, molte macchinette da caffè sono sprovviste del cappuccinatore e quindi bisogna dotarsi del montalatte per creare un ottimo cappuccino come quello del bar.

Su questo articolo vedremo quindi quanti tipi di montalatte ci sono e come scegliere il miglior montalatte per realizzare un cappuccino a regola d’arte.

Montalatte elettrico o manuale?

I montalatte sono tutti uguali? Ovviamente ci sono tantissimi modelli a disposizione, tutti con le proprie specifiche. Ma, volendo categorizzare, la differenza più grande sta nel tipo di energia che viene usata per preparare la schiuma di latte. Infatti, esistono modelli più semplici con azionamento manuale e modelli con funzionamento elettrico.

Entrambi permettono di emulsionare il latte per ottenere la schiuma di latte, solo che con il montalatte manuale il risultato finale dipende dalla manualità di chi lo usa. Mentre con il montalatte elettrico basta sostanzialmente premere un solo tasto per avere una schiuma di latte sempre perfetta.

Il montalatte manuale: l’ intramontabile per i tradizionalisti e gli ecologisti

Il montalatte manuale

Una sorta di shaker ma più sofisticato. Il montalatte manuale è un contenitore metallico o in vetro con un tappo a stantuffo in cui è fissato un filtro metallico a maglia stretta. Il movimento energico verticale costringe il latte a miscelarsi finemente con l’aria generando una schiuma via via sempre più fitta e densa. 

Il montalatte manuale è un attrezzo manuale dove non ci sono pulsanti o qualche decina di watt a disposizione per montare la schiuma di latte. La qualità della schiuma dipenderà quindi dalla manualità di chi la fa e dall’olio di gomito. Tutto sommato, una schiuma sempre diversa è più artigianale, imprevedibile, gustosa e vera!

Dal punto di vista pratico, il montalatte manuale è composto da un bricchetto in metallo o in plastica, che funziona da contenitore per il latte riscaldato, e da un coperchio dotato di stantuffo.

E’ proprio grazie al movimento verticale in su e in giù dello stantuffo che si formano delle bollicine d’aria all’interno del latte caldo.

Questo attrezzo è tecnologicamente molto semplice, ma forse non il più pratico da utilizzare. È anche il più ecologico e vi farà risparmiare qualcosina sulla bolletta elettrica o sullo smaltimento delle batterie. Infine, il montalatte manuale è praticamente eterno e non si romperà mai se trattato con cura.

È certamente la scelta obbligata per i cultori dell’ artigianalità o per chi preferisce avere il minor impatto possibile sull’ambiente riducendo l’uso scellerato di componenti sofisticate e inquinanti come batterie e circuiti.

PRO

  • Funziona sempre, senza pile ne corrente
  • Lo sforzo e l’attenzione necessari svegliano più della caffeina
  • Il tappo protegge dagli schizzi
  • Non dovrebbe rompersi facilmente
  • È più economico di un montalatte elettrico

CONTRO

  • Non funziona da solo con un pulsante
  • Per fare delle ottime schiume serve un po’ di esperienza e tentativi
  • La velocità di schiumatura è direttamente proporzionale alla fatica necessaria
  • Difficile fare una singola dose senza sprechi
  • Difficile fare tante dosi senza un ernia
  • Lavaggio non praticissimo
  • Rumoroso, anche se dipende dal modello
  • Non è più economico di un frullino

>>>> Il miglior montalatte manuale:

Montalatte a batteria: la bacchetta magica dei cappuccini

Il montalatte a batteria

A prima vista il frullino schiumatore è… una banalissima frusta! E invece no! Nel manico è stato nascosto un motorino elettrico e delle batterie. Basta premere un pulsante e la frusta prende vita. In pochi secondi la schiuma è pronta. Semplice ma geniale.

Il  montalatte a batteria è composto da due parti:

  • una parte superiore, dalla forma ergonomica, che funziona da impugnatura e dove si trovano un piccolo motore, le batterie e il tasto di accensione
  • una parte inferiore dove c’è il frullino vero e proprio, ossia una una mini frusta con una reticella a spirale, che ruotando crea la schiuma latte.

In pratica, premendo il tasto d’accensione presente nella parte superiore, si aziona il motore che fa girare il frullino. Immergendo il frullino nel latte caldo si crea un piccolo vortice che intrappola le bollicine d’aria nel latte e forma la deliziosa schiuma di latte.

Per azionare il motore, alcuni modelli utilizzano le batterie stilo o mini-stilo. I modell più professionali hanno integrate delle batterie al litio ricaricabili con un semplicissimo cavetto USB.

Esistono anche dei modelli più completi che si dotano di comodi astucci per portare il frullino in giro con sé, altri ancora di fruste intercambiabili, fruste doppie, triple e anche fruste per montare le uova.

Il montalatte a batteria è la versione più semplice ed economica per realizzare la schiuma di latte. Basta cambiare la velocità delle fruste, o il tempo di miscelazione, e si possono preparare senza fatica schiume di latte calde e fredde, leggere, dense o molto fluide. Col tempo si impara a creare varianti di ogni tipo e si diventa dei veri maghi della schiuma.

Si tratta di un utensile veramente versatile e portatile, perché senza la presa della corrente elettrica si possono realizzare velocemente cappuccini dovunque.

Insomma, chi vuole un attrezzo flessibile ma estremamente versatile dovrebbe indirizzarsi verso il frullino schiumatore. È compatto, portatile e agile… è praticamente una bacchetta magica!

PRO

  • Compatto, in un cassetto, appeso o in un astuccio, occupa pochissimo spazio
  • Senza fili, praticissimo da impugnare
  • Funziona ovunque, anche in viaggio
  • Con un po’ di esperienza si possono preparare schiume di qualsiasi tipo
  • Facilissimo da lavare, sotto il rubinetto e solo la frusta
  • Si possono emulsionare anche altri liquidi
  • Alcuni modelli sono ricaricabili e possono funzionare collegati alla presa elettrica

CONTRO

  • È facile fare schizzi
  • Funziona con le batterie
  • Le batterie si scaricano
  • La giornata inizia molto male se non ci si può fare il cappuccino perché il frullino ha le pile scariche
  • Non bisogna mai fidarsi troppo delle batterie 🙂

>>>> Il miglior montalatte a batteria:

Montalatte con batteria ricaribile USB Winzwon

  • Batteria ricaricabile da 1200mAh
  • 2 fruste in acciaio inossidabile
  • 3 Velocità
  • 16 stampini per caffè
  • Cavo USB incluso
Guarda su Amazon

…e ricevilo subito con Prime!

Vedi anche: Qual è il miglior montalatte a batteria?

Il montalatte elettrico: il miglior alleato per una schiuma perfetta

Il montalatte elettrico

Il montalatte elettrico è la magica fusione tra un pentolino da latte, un fornello elettrico e un frullino schiumatore. La frusta può essere incorporata nel contenitore, ma può anche essere magnetica e rimovibile per un lavaggio più facile. Il contenitore estraibile evita inutili ingombri durante la preparazione del cappuccino (specie se si ama fare i disegni sulla schiuma) e permette di fare la classica sbattuta sul bancone tipica dei bar.

Il montalatte elettrico con funzione riscaldante è composto da un recipiente, dove viene versato il latte, che poggia su di una resistenza, che quando viene accesa riscalda il latte all’interno del bricchetto. Proprio sul bricchetto c’è una rotella zigrignata che, quando viene azionata, serve per montare la schiuma.

In pratica, con il montalatte elettrico si può sia riscaldare il latte che montare la schiuma di latte. L’uso è davvero semplice e immediato, basta premere un solo tasto per ottenere una schiuma di latte perfetta. Infatti, grazie alle impostazioni automatiche e alle speciali pareti antiaderenti, è praticamente impossibile bruciare il latte.

Funzionamento a parte, questo elettrodomestico risulta essere la scelta migliore per gustare cappuccini fatti in casa quotidianamente. Infatti, la schiuma ( sarebbe meglio parlare di schiuma al plural: calde, fredde o cremose fornite dai modelli più smaliziati ) sarà sempre uguale a prescindere dalla bravura di chi la fa. Molti modelli, infine, sono progettati per essere facilmente lavati anche in lavastoviglie.

Insomma, il montalatte automatico è la soluzione ideale e non ha eguali. Se il problema è fare il cappuccino perfetto fatto in casa non serve guardare altrove, serve un montalatte automatico.

PRO

  • Esperienza da bar, forse anche migliore
  • Automatico in tutto, basta davvero premere un pulsante
  • Schiuma eccellente in ogni circostanza
  • Prepara la schiuma velocemente senza impegno
  • Può preparare anche altre bevande

CONTRO

  • Costa tantino, specie di buona fattura, ma ne vale la pena

>>>> Il miglior montalatte elettrico:

Vedi anche: Qual è il miglior montalatte elettrico?

Come scegliere il montalatte migliore?

Per scegliere il montalatte migliore bisogna innanzitutto capire quale di questi modelli sia più utile alle nostre specifiche esigenze.

Per esempio, una persona che ha tanta manualità in cucina magari e più interessata a un montalatte manuale. Mentre una persona che ha poco tempo a disposizione, preferisce ovviamente il montalatte elettrico che monta il latte in pochissimi minuti.

Anche il fattore economico incide sicuramente sulla scelta. In questo caso, conviene ricordarsi che i montalatte manuali sono sicuramente più accessibili di quelli elettrici.

Poi bisogna ovviamente tenere conto delle caratteristiche specifiche dei prodotti, come la capienza del contenitore, la facilita d’uso e di pulizia. Nel caso dei montalatte elttrici, si può considerare anche la potenza del motore e la varietà di programmi e funzioni che si possono selezionare.

Insomma, per fare la scelta giusta bisogna bilanciare le esigenze personali con le specifiche tecniche dei prodotti.

Allora, adesso dovresti avere le idee più chiare su cos’è il montalatte come scegliere il modello giusto, ma se hai qualche dubbio faccelo sapere nei commenti qua sotto!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: